Impariamo il trading online

Sicuramente avrete sentito parlare di trading online prima d’ora, infatti questo metodo d’investimento ha guadagnato le prime pagine di numerosi giornali di finanza, grazie al fatto che prima il mondo della borsa era riservato soltanto alla “casta” ma in realtà tutti possono fare trading, anche con un deposito piccolo quanto 10 euro. Il trading online è sempre più utilizzato nel mondo della finanza, ed è ormai diventato lo standard, soppiantando definitivamente il mondo del trading tradizionale, che ormai appartiene ad “ere geologiche fa”.

Il trading online, per alcuni operatori esperti, l’acquisto e la vendita di azioni o coppie forex su Internet è un gioco da ragazzi. Ma per i principianti, il trading on-line è un mistero ancora inesplorato. L’arrivo di broker che permettono di aprire facilmente dei conti di trading on-line e strumenti di software per il mercato azionario, hanno reso il trading online più semplice, ma ha anche portato ad alcune complessità e dei rischi per il trading dei mercati finanziari. Ecco alcuni semplici passi per aiutarvi a fare trading nel migliore dei modi.

Trading Online: Analisi Tecnica

Fare un’analisi tecnica è senza dubbio il modo migliore per partire a fare trading nel migliore dei modi. L’analisi tecnica è un tentativo di capire la psicologia del mercato o, in altre parole, il sentiment degli investitori in generale in un dato mercato, sentiment che si riflette nel prezzo dei mercati. I trader che usano l’analisi tecnica, sono normalmente trader a breve termine, preoccupati dunque maggiormente per il timing dei loro acquisti e vendite. L’analisi tecnica si avvale di medie mobili e altri indicatori per monitorare i prezzi dei titoli. Le medie mobili misurano il prezzo medio del titolo nel corso di una serie di periodi di tempo. Questo aiuta i commercianti di identificare più facilmente le tendenze di trading.

Trading Online: trovare i pattern

Identificare i trend e i pattern è senza dubbio uno dei modi migliori per guadagnare sui mercati. I trend individuati in una analisi tecnica comprendono dei “confini” identificabili dal prezzo di mercato di un titolo. Il confine superiore, che il mercato supera raramente, è conosciuto come la “resistenza”. Il confine inferiore, dal quale il mercato raramente scende al di sotto, si chiama “supporto”. Identificare questi livelli può permettere ad un trader di sapere quando comprare e quando vendere.

Alcuni trend specifici sono rilevabili sui grafici. Il più comune è noto come pattern ”testa-spalle”. Questo accade dopo un massimo seguito da una caduta, seguita da un picco più alto e poi una nuova caduta, e infine seguito da un picco simile al primo. Questo modello segnala che una tendenza al rialzo dei prezzi avrà fine a breve.
Ci sono anche dei pattern testa-spalle inversi, che sono precursori della fine di un trend ribassista.

Trading Online: il trader e l’investitore

Comprendere la differenza tra un trader e un investitore è importante. Un investitore cerca di trovare una società o un fondo con un vantaggio competitivo sul mercato, in grado di fornire ottimi ritorni e una crescita per un lungo periodo. Un trader cerca di trovare i mercati con una tendenza ben identificabile di prezzo, che può essere sfruttata nel breve termine. I trader in genere utilizzano l’analisi tecnica per identificare queste tendenze dei prezzi. Al contrario, gli investitori tipicamente utilizzano un altro tipo di analisi, l’analisi fondamentale, a causa della sua focalizzazione sul lungo termine.

Trading online: fare Trading Online

Come fare dunque trading online? Molti si fanno questa domanda in quanto cercare “Trading On Line” su Google è semplice, ma poi i risultati che appaiono sono tutt’altro: milioni di broker diversi, bonus, recensioni, guide, segnali e molto altro ancora. Un flusso di informazioni del genere, non può far altro che disorientare l’utente. Ma continuate a leggere, siamo pronti a spiegarvi tutto in maniera molto semplice.

Prima di tutto è ovviamente necessario registrarsi su un broker regolato dalla CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, vigila su ogni promoter e si occupa dell’apposito Albo). Registrarvi su un broker regolamentato dalla CONSOB, vi permetterà di stare sonni tranquilli, in quanto queste piattaforme di trading rispettano tutte le norme di sicurezza e legalità in Italia.

Successivamente, dopo che vi siete fatti la vostra personalissima lista di broker dove vi volevate registrare, è possibile scegliere il broker. Ma quale scegliere, qual’è il miglior broker di trading on line? Sicuramente per tu che entri proprio adesso al mondo del trading, la soluzione migliore è il broker eToro, che consente sia di fare trading per conto proprio, che di copiare i migliori trader al mondo, veri e propri professionisti che hanno fatto del trading la loro vita, che sono presenti sulla piazza di eToro, in automatico.
Molti di noi, hanno assolutamente voglia di fare trading sulla borsa on line dovendo stare tutti i giorni attaccati allo schermo, ma preferiscono vedere i propri fondi crescere ogni settimana, senza dover fare niente, grazie alla copia dei migliori. Questo sistema permette dunque di copiare i professionisti (I Guru, gli Investitori Popolari) in proporzione uno a uno, ovvero tutto quello che guadagna chi copi, lo guadagnerai anche te (in proporzione, ovviamente).